• messenger
  • Domande e Risposte
  • Contattaci
  • Cerca
Close

SOTOZEN-NET > Attività > Lavoro missionario internazionale > Ufficio sudamericano per il buddismo zen Soto

Ufficio sudamericano per il buddismo zen Soto


Residenti che studiano e fanno pratica zazen presso il Busshinji.

Il tempio buddista sede dell'Ufficio sudamericano per il buddismo zen Soto fu fondato nel 1955 da Takashima Rosen Zenji. All'età di 80 anni, Takashima trascorse circa tre mesi in Brasile lavorando per la divulgazione. Il 30 novembre 1955, pochi giorni prima del suo ritorno in Giappone il 2 dicembre, in qualità di superiore generale dello Sotoshu designò il tempio come sede staccata dei due templi Eiheiji e Sojiji.

Attualmente ci sono sei templi Sotoshu in Brasile e uno in Perù. Con circa 1.2 milioni di persone di origini giapponesi che vivono in Brasile, sei templi non sono di certo molti. Questi, tuttavia, servono come luogo in cui trovare pace e si cerca costantemente di mettere a disposizione un ambiente confortevole dove la gente possa sentirsi benvoluta tanto da ripetere la visita. Questi templi sono molto diversi per sede e attività svolte. Uno funziona come punto di incontro per i residenti e per ogni iniziativa può ospitare molte persone; un altro richiama un numero straordinario di visitatori grazie alla buona posizione che consente di organizzare varie lezioni, laboratori e mercatini; uno ha un cimitero annesso circondato dalla natura e pieno di tranquillità; un altro ancora mette a disposizione di aziende e scuole una sala per la meditazione zen dove è possibile studiare e fare pratica.

Gli insegnameti dei nostri due Fondatori sono diffusi ovunque, anche in Sud America, dall'altra parte della terra. Come parte delle attività dell'Ufficio sudamericano per il buddismo zen Soto, insegnanti specializzati baikaryu e insegnanti per la divulgazione sono invitati annualmente a visitare i templi e le varie comunità. Negli ultimi anni la meditazione zen così come è stata trasmessa da Dogen Zenji è stata portata in tutto il mondo e il Sud America non è un'eccezione. In tutto il continente ci sono più di 100 gruppi di meditazione zen, sia grandi che piccoli. Uno dei compiti dell'Ufficio sudamericano per il buddismo zen Soto è mantenere stretti contatti con questi gruppi e aiutarli a creare un ambiente adatto al vero insegnamento della meditazione zen.


Religiosi e parrocchiani al Busshinji si preparano per il nuovo anno preparando dolcini di riso cheverranno utilizzati come decorazioni.

Quasi 100 anni sono trascorsi da quando i primi immigranti giapponesi sono giunti in Brasile. Gli attuali discendenti sono la quarta o la quinta generazione. Seguendo i servizi commemorativi nei templi si può osservare la presenza non solo di persone di origini giapponesi ma anche di origini europee che partecipano non semplicemente come amici ma come veri e propri membri della famiglia. La gente in Brasile non desidera solo servizi commemorativi, funerali, matrimoni e preghiere ma qualcosa di più puro, che è esattamente ciò che insegna il buddismo. Per queste persone che non conoscono la cultura giapponese, il sistema parrocchiale è un concetto lontano. I servizi commemorativi sono, ovviamente, un aspetto importante del buddismo. Per capire l'importanza dei propri antenati è necessario capire anche la cultura giapponese. Come già accennato, i brasiliani sono interessati alla meditazione zen e non pochi vengono al tempio per meditare. La meditazione zen e i servizi commemorativi, i brasiliani di origini giapponesi e di origini europee possono sembrare apparentemente diversi ma ciò di cui si sente il bisogno in Sud America sono attività di evangelizzazione che vadano al di là di queste differenze.

Nella nostra epoca i progressi della scienza stanno compiendo grandi passi e noi stiamo vivendo nella società dell'informazione. Il mondo diventa sempre più piccolo, come evidenziato dal fatto che dal Giappone si può raggiungere il Brasile, dall'altra parte della terra, in 24 ore. Anche gli insegnamenti dei nostri due Fondatori si stanno diffondendo in tutto il mondo. In quest'epoca di progresso noi crediamo che sia dovere dell' Ufficio sudamericano per il buddismo zen Soto stare al passo con i tempi con attività di insegnamento che coinvolgano persone senza nessuna distinzione.

Dal Giappone, il Sud America è la regione del mondo più lontana e non molti avranno l'opportunità di visitarlo. È però un luogo pieno di meraviglie e noi saremmo lieti di sentire l'opinione e di incontrare per una visita chiunque abbia l'occasione di visitarlo per affari o per turismo. Grazie fin da ora per il vostro continuo appoggio.

Ufficio sudamericano per il buddismo zen Soto (Busshinji).

Ufficio sudamericano per il buddismo zen Soto (Busshinji).


Persone provenienti da ogni parte del continente si riuniscono al Busshinij per partecipare alla pratica zazen dello "Sesshin in Sud America".

Soto Zen Buddhism South America Office Details

view map
Brazil
Indirizzo: Rua São Joaquim, 285, Bairro da Liberdade, São Paulo SP CEP 01508-001 Brazil
Telefono: 55-11-3208-4515
Fax: 55-11-3208-0418

Mail: sotozen@itelefonica.com.br
sotozen@uol.com.br
Website: http://www.sotozen.org.br